• calendario editoriale for dummies
    Blogging e Scrittura: la mia seconda vita,  Tutti quanti vogliono fare blog

    Il calendario editoriale for dummies: come uscirne quasi indenni

    Me lo chiedete in moltissimi. Se uso un calendario editoriale, quando lo faccio, come lo faccio. Si, ma sono una frana. Ho seguito dei corsi, online e in presenza con Silvia Ceriegi. Ho appreso tantissime cose. In teoria. Ma in pratica: un disastro. Sono certa che molte di voi si sentono un po’ così, soprattutto adesso, che sta arrivando il nuovo anno e con lui il momento di preparare il calendario editoriale 2019. Pianificazione e pianificazione: il calendario editoriale  Il primo passo per avere un blog ben organizzato è organizzare bene i contenuti. Che non vuol dire solo averlo in ordine (categorie, sottocategorie, seo). Vuol dire anche sapere cosa scriverci…

  • manifesto delle paroleostili
    Blogging e Scrittura: la mia seconda vita

    Paroleostili – Del manifesto della comunicazione non ostile e di galline e pollai

    Nei giorni scorsi mi sono scontrata con due realtà importanti. Importanti per me, per la mia professione, per la mia crescita. La prima è stata una discussione in un gruppo di blogger. La seconda scoprire che in rete esiste un movimento che si preoccupa di cercare di rendere la comunicazione, a tutti i livelli, ma soprattutto digitale, meno aggressiva. Perché le parole sono importanti. “La parola sta all’anima come la medicina sta al corpo” (Gorgia)  Secondo Gorgia la parola ha un grande potere. Ha la capacità di corrompere la mente ed ingannare. Le parole possono essere usate in due modi: buono o cattivo. Non sempre però, quello che a un…

  • Blogging e Scrittura: la mia seconda vita,  Viaggiare in Sedia a Rotelle

    Da 5 anni in sedia parlando di turismo accessibile

    Quando a settembre del 2013 mi hanno detto che avrei dovuto usare per la maggior parte del mio tempo una sedia a rotelle non avevo pensato a dove sarei stata oggi. Vi sto scrivendo dalla Polonia, da Cracovia per la precisione. Sto scrivendo da un camper e lo sto facendo nei momenti liberi dallo studio. Già. Anche lo studio. Se mi guardo indietro vedo tantissime difficoltà ma anche tantissime soddisfazioni.  Perchè scrivere di turismo accessibile? Quando sono uscita dall’ospedale e ho voluto prenotare per andare qualche giorno in vacanza e riprendermi un pochino, mi sono scontrata con un muro di gomma. Booking non aveva la possibilità di scegliere la stanza attrezzata,…